Gabbiadini, Hamsik e il Napoli abbatte il Chievo!

Gabbiadini firma il primo gol della stagione ed Hamsik il centesimo in maglia azzurra.

Insomma, il primo tempo di Napoli-Chievo si chiude con i migliori auspici per un 11 di Sarri che tra le mura amiche si ritrova uno stadio vuoto, un ambiente non proprio sereno dopo il mezzo passo falso di Genova e uno spirito un po’ “tutto da capire” per via delle dichiarazioni rilasciate dall’asse De Laurentiis-Sarri.

Ad ogni modo, il Napoli sorride, lo fa attraverso lo sguardo di un Gabbiadini sbloccato e rinato e un Hamsik che è sempre più “storia azzurra”.

Positivo, ancora una volta, Callejon e in crescita Insigne mentre Koulibaly fa la parte del mostro e Zielinski prova a mettere in crisi mister Sarri. Lui in panchina? Quasi eresia per quel che fa in campo…

Il secondo tempo offre un Napoli “a marcia bassa”, forse per non sprecare troppo fiato in vista della sfida di Champions e così iniziano le sostituzioni con il Chievo che butta nella mischia Floro Flores a danno di Meggiorini e il Napoli che tiene “in caldo” le scarpette di Milik inserendolo al posto di Gabbiadini.

In campo succede poco ma c’è spazio per altri due cambi: prima Allan al posto di uno stanco Jorginho e poco dopo Mertens a rilevare Insigne.

A bocca asciutta Giaccherini e gli altri aspiranti debuttanti che con Sarri ancora non trovano spazio.

Reina sul finire fa il libero, il Napoli vince in modo rilassato e senza particolari affanni: il secondo posto è consolidato.

Vittoria comoda, Napoli efficace, testa al Benfica e Forza Napoli Sempre!

<  Torna alle news