Testa a Bergamo: il Napoli sfida l’Atalanta in Serie A

Tutto pronto per la sfida di campionato contro la temibile Atalanta. L’imperativo è d’obbligo e, dopo la bella vittoria contro il Benfica, occorre “tornare con i piedi per terra”.

Ad esser chiaro ed evidenziare questa esigenza è stato lo stesso Maurizio Sarri che mettendo le cose in chiaro ha evidenziato quanto “l’entusiasmo della Champions non deve portare alcuno dei giocatori in campo a sottovalutare la sfida di Bergamo”.

I lombardi, infatti, sono storicamente un avversario ostico anche alla luce delle sole nove vittorie azzurre nella storia sul campo dell’Atalanta.

I ragazzi di Sarri, quindi,  scenderanno in campo con il favore del risultato e consci di quel che la Juventus avrà fatto alle 12.30 ad Empoli.

Ad ogni modo e Juve a parte, prima della sosta per le nazionali sono d’obbligo i tre punti e il Napoli lo sa bene soprattutto perché è fuoricasa che la squadra di Sarri ha fatto “peggio” con solo due pari tra Pescara e Genova.

In casa Atalanta Gasperini è costretto a rinunciare a Kessie (squalificato), Spinazzola e Konko infortunati e dovrebbe optare per un 4-3-3 proponendo dieci face-to-face a tutto campo per bloccare la cavalcata azzurra e così spazio a Toloi e Zukanovic con Masiello e Dramè a completare la linea difensiva.

A centrocampo Grassi con Freuler e Kurtic e in attacco D’Alessandro e Gomez a sorreggere Petagna.

Dal canto suo il Napoli, privo di Chiriches e Albiol, farà spazio a Maksimovic al centro della difesa con Koulibaly, confermando Hysaj a destra e lanciando Strinic.

A centrocampo sarà a riposo Hamsik, sostituito da Zielinski dall’inizio con Jorginho ed Allan. In attacco Insigne, Gabbiadini e Callejon.

 

Atalanta: Berisha; Masiello, Toloi, Zukanovic, Dramè; Grassi, Freuler, Kurtic; D’Alessandro, Petagna, Gomez. All. Gasperini

Napoli: Reina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Strinic; Allan, Jorginho, Zielinski; Callejon, Gabbiadini, Insigne. All. Sarri

Arbitro: Rizzoli (Posado-Alassio, 4° uomo Marzaloni, addizionali Massa, Celi)

<  Torna alle news